settembre 2012 – Sondaggisti a Roma a Convegno

26 settembre 2012 – Palazzo Incontro (Spazio Fandango) – Via dei Prefetti, 22 – Roma “Fare comunicazione, ottenere consenso e rafforzare la democrazia. Il fenomeno dei sondaggi nella storia politico sociale italiana”

Sempre di più i media rappresentano l’ossatura del sistema democratico e di controllo sociale. Giornali, radio, TV ed internet stanno diventando dei formidabili intermediari delle relazioni tra le persone e le Istituzioni. Il paesaggio sociocrossmediale che si va delineando, con la sua enfasi sulle possibilità di relazione interpersonale, ci spinge a ragionare ancora in termini di agorà. Lo scenario attuale e futuro che si presenta è denso di appuntamenti elettorali: dalle Regionali in Sicilia il 28 ottobre prossimo, alla sfida tra Obama – Romney per le presidenziali americane del 6 novembre e per finire alle elezioni Legislative ed amministrative in scadenza nella primavera 2013. Eventi elettorali monitorati quotidianamente dai principali istituti di sondaggi che realizzano report predittivi sui flussi elettorali e sui possibili vincitori.

Di questo si discuterà durante il convegno organizzato da Isidem – Istituto Italiano dei Media dal titolo “Fare comunicazione, ottenere consenso e rafforzare la democrazia. Il fenomeno dei sondaggi nella storia politico sociale italiana”. Il 26 settembre 2012 alle ore 17:30, nella storica sede di Palazzo Incontro in via dei Prefetti, 22 a Roma, i più grandi sondaggisti italiani, esperti e giornalisti parteciperanno al convegno contribuendo con dati e analisi accurate alla comprensione del quadro socio-politico attuale e futuro e della sua interfaccia mediale.

Interverranno Paolo Peluffo – sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Editoria, Alessandro Amadori – Ad Coesis Research, Roberto Baldassarri – Vice Presidente Istituto Piepoli, Marcello Ciannamea – Vice direttore Marketing Rai, Alessandra Ghisleri – AD di Euromedia Research, Nando Pagnoncelli – Presidente Ipsos, Antonio Valente – AD Lorien Consulting. Introduce il dibattito Luigi Ricci, Presidente Isidem, conclude Nicolò del Bello, Segretario Generale Isidem. Modera Marcello Sorgi – Editorialista de La Stampa.

Isidem, Istituto Italiano dei Media, nasce con l’intento di sviluppare una cultura della qualità dei sistemi di comunicazione, alla tutela del pluralismo sociale, culturale e politico dei media. In questa prospettiva si inquadrano le differenti attività, le strategie e le aree di azione dell’istituto, che si contraddistingue per competenza e rigorosa indipendenza professionale, con l’intento di dare vita ad un laboratorio permanente di approfondimento e di discussione sul pluralismo culturale e politico nei media.

locandina-convegno-isidem-269